La cellulite e l’attività fisica: ecco cosa li unisce

La cellulite si può curare, e prevenire, grazie all’attività fisica. Ebbene si, pochi accorgimenti possono semplificare la vita delle donne, aiutandole a curare un inestetismo molto odiato. Già, perchè diciamoci la verità: quegli odiosi cuscinetti sono poco invitanti, e portano le donne sull’orlo  di una crisi di nervi. Ecco, a questo proposito, alcuni consigli utili.

Prima di tutto, ricordiamoci che l’attività fisica, utilizzata per la prevenzione e la cura della cellulite stessa, è per molti aspetti simile a quella proposta per i soggetti obesi. Essa prevede il miglioramento delle condizioni psicofisiche del soggetto ed il rispetto di tre princìpi fondamentali: innanzitutto, è importante seguire un tipo di attività fisica regolare.

cellulite e attività

In secondo luogo, l’alimentazione ha un valore non indifferente. Proprio per questo motivo, è importante avere una dieta regolare, sana e genuina. Abbinata, ovviamente a due litri di acqua al giorno: già, perchè l’idratazione del corpo deve essere costante. Infine, le abitudini quotidiane sono fondamentali: un buon riposo è importante, proprio come un approccio ottimistico alla vita.

Ma torniamo a parlare dell’attività fisica: quali sono gli sport più adatti per combattere, o prevenire, la cellulite? Prima di tutto, è bene optare per una sana camminata. Da evitare, invece, la corsa. Ecco perchè: quando corriamo i ripetuti impatti col terreno causano delle microlacerazioni alle membrane delle cellule adipose. Inoltre, un’attività fisica svolta ad intensità troppo elevata porta alla formazione di acido lattico. Infine, la corsa può incidere in modo negativo sulla colonna vertebrale ed, in particolar modo, sulle articolazioni del corpo.

A questo proposito, secondo alcuni recenti studi, è emerso che non solo che questa attività fisica è inutile, ma anche controproducente. Proprio come due ore di spinning: già, perchè mantenere la posizione seduta sul sellino per un’ora ostacola infatti la circolazione dei glutei. Inoltre, anche in questo caso (proprio come la corsa), l’elevata intensità dell’esercizio porta all’accumulo di acido lattico.

Per questo motivo, se si vuole prevenire e combattere la cellulite, è bene optare per attività di lunga durata  come il ciclismo, la camminata veloce o lo step. I benefici di questo programma di allenamento sono molteplici: innanzitutto, un’attività fisica regolare (e parliamo di almeno 30-40 minuti al giorno) porta ad un miglioramento generale delle capacità cardiocircolatorie e respiratorie.

In secondo luogo, questo tipo di attività permette di sconfiggere la cattiva circolazione che rappresenta il più grosso fattore di rischio per lo sviluppo della cellulite. Infine, è bene fare una precisazione: abbiamo parlato di “attività fisica costante”. Con questo termine si indica uno sport praticato per almeno tre giorni alla settimana.

Infine, prima di concludere la propria sessione con una sana doccia rigenerante, è bene effettuare dello stretching abbinato ad esercizi di controllo respiratorio: questi andrebbero eseguiti con le gambe in alto, in quantola posizione favorisce il ritorno venoso e l’eliminazione delle tossine prodotte. Insomma, un modo davvero sano di eliminare la cellulite!

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *